ROBERTOPAOLASSO/ Febbraio 20, 2019/ Build Your Brand/ 0 comments

Digital Marketing: definizione e approfondimenti.
Roberto Paolasso

Roberto Paolasso

Digital Marketing: definizione e approfondimenti.

Il marketing digitale comprende tutte le iniziative di marketing su internet che le aziende, brand, professionisti utilizzano, sfruttano i canali digitali come motori di ricerca, social media, e-mail e i loro siti Web, per connettersi con i clienti attuali e potenziali.

L’uso di Internet “costante” tra gli adulti è aumentato, come è in aumento anche il modo in cui le persone acquistano attraverso internet, il che significa che il marketing offline non è efficace come un tempo.

Il marketing è sempre stato il collegamento con il pubblico nel posto giusto e al momento giusto. 

E oggi il posto giusto e il momento giusto è on-line, perché sempre più persone passano maggior parte del loro tempo su internet.

Digital Marketing: come definirlo?

Il marketing digitale è definito dall’uso di numerose tattiche e canali digitali per connettersi con i clienti che trascorrono gran parte del loro tempo online. Dal sito Web stesso alle risorse di branding online di un’azienda -pubblicità digitale , email marketing , brochure online e oltre – c’è una gamma di tattiche che rientrano nell’ambito del “marketing digitale”.

Un content marketer, ad esempio, può creare una serie di post di blog che servono a generare lead da un nuovo ebook che l’azienda ha recentemente creato.

Il marketer dei social media dell’azienda potrebbe, quindi, contribuire a promuovere questi post del blog attraverso messaggi a pagamento e organici sugli account dei social media dell’azienda. 

Attraverso l’e-mail marketing crea una campagna e-mail per inviare a chi scarica l’ebook ulteriori informazioni sulla società. 

Digital Marketing: strategie.

Search Engine Optimization (SEO)

Questo è il processo di ottimizzazione del tuo sito web per “classificarlo” più in alto nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca, aumentando così la quantità di traffico organico (o gratuito) che il tuo sito riceve. I canali che beneficiano di SEO includono:

  • Siti web
  • Blog
  • Info-grafica

Content Marketing 

Questo termine indica la creazione e la promozione di risorse di contenuto allo scopo di generare consapevolezza del marchio, crescita del traffico, generazione di lead e clienti. I canali che possono svolgere un ruolo nella strategia di content marketing includono:

  • I post del blog
  • Ebook
  • Info-grafica
  • Opuscoli e look-book online

Questa pratica promuove il tuo marchio e i tuoi contenuti sui canali dei social media per aumentare la consapevolezza del marchio, guidare il traffico e generare lead per la tua azienda. I canali che puoi utilizzare nel social media marketing includono:

Social media marketing

  • Facebook.
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Instagram
  • Snapchat
  • Pinterest

Pay-Per-Click (PPC)

PPC è un metodo per indirizzare il traffico verso il tuo sito web pagando un editore ogni volta che viene fatto clic sul tuo annuncio. Uno dei tipi più comuni di PPC è Google AdWords , che ti consente di pagare per le migliori posizioni nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca di Google a un prezzo “per clic” dei link che inserisci. Altri canali in cui è possibile utilizzare PPC includono:

  • Annunci a pagamento su Facebook
  • Tweet sponsorizzati su Twitter
  • Messaggi sponsorizzati su LinkedIn

Marketing di affiliazione

Questo è un tipo di pubblicità basata sui risultati in cui ricevi commissioni per la promozione di prodotti o servizi di qualcun altro sul tuo sito web. I canali di marketing di affiliazione includono:

  • Hosting di annunci video tramite il Programma partner di YouTube.
  • Pubblicazione di link affiliati dai tuoi account sui social media.

Automazione del marketing

L’automazione del marketing si riferisce al software che serve per automatizzare le operazioni di marketing di base. 

Molti dipartimenti di marketing possono automatizzare attività ripetitive che altrimenti farebbero manualmente, come ad esempio:

  • E-mail newsletter.
  • Pianificazione post social media.
  • Aggiornamento della lista dei contatti.
  • Tracciamento e segnalazione della campagna.

Marketing via e-mail

Le aziende utilizzano l’e-mail marketing come mezzo per comunicare con il proprio pubblico. L’e-mail viene spesso utilizzata per promuovere contenuti, sconti ed eventi, nonché per indirizzare le persone verso il sito Web dell’azienda. I tipi di e-mail che potresti inviare in una campagna di e-mail marketing includono:

  • Newsletter per l’iscrizione al blog.
  • E-mail di follow-up ai visitatori del sito Web che hanno scaricato qualcosa.
  • E-mail di benvenuto del cliente.
  • Promozioni per le vacanze ai membri del programma fedeltà.
  • Suggerimenti o e-mail simili per il cliente.

Digital Marketer: cosa fa?

I marketer digitali sono incaricati di promuovere la brand awareness e lead generation attraverso tutti i canali digitali, sia gratuiti che a pagamento, che sono a disposizione dell’azienda. 

Questi canali includono i social media, il sito web della società, il posizionamento nei motori di ricerca, l’e-mail, la pubblicità display e il blog dell’azienda.

Il marketer digitale di solito si concentra su un diverso indicatore di prestazioni chiave (KPI) per ciascun canale in modo che possano misurare correttamente le prestazioni dell’azienda in ciascuna di esse. 

Un marketer digitale che si occupa di SEO, ad esempio, misura il “traffico organico” del proprio sito Web – di quel traffico proveniente dai visitatori del sito web che hanno trovato una pagina del sito web dell’azienda tramite una ricerca su Google.

Il marketing digitale e i sui ruoli di marketing oggi. 

Nelle piccole imprese, un generalista potrebbe possedere molte delle tattiche di marketing digitale descritte sopra allo stesso tempo. 

Nelle aziende più grandi, queste tattiche hanno più specialisti che si concentrano su solo uno o due dei canali digitali del marchio.

Digital Marketer Specialist:

Manager SEO

KPI principali: traffico organico

I Manager SEO fanno in modo che il business si posizioni su Google.

Utilizzando una varietà di approcci all’ottimizzazione dei motori di ricerca, il Manager SEO potrebbe lavorare direttamente con i creatori di contenuti per garantirne il posizionamento su Google, anche se gli stessi contenuti sono sui social media.

Nelle aziende più grandi, queste tattiche hanno più specialisti che si concentrano su solo uno o due dei canali digitali del marchio.

Content Marketing Specialist

Principali indicatori KPI: tempo sulla pagina, traffico complessivo del blog, abbonati al canale YouTube

Specialisti di marketing dei contenuti sono i creatori di contenuti digitali. Spesso tengono traccia del calendario dei blog della società e escogitano una strategia per i contenuti che include anche i video. Questi professionisti lavorano spesso con persone di altri dipartimenti per garantire che i prodotti e le campagne siano supportati da contenuti promozionali su ciascun canale digitale.

Social Media Manager

KPI principali: segue, impressioni, condivisioni

Il ruolo di un gestore di social media è facile da dedurre dal titolo, ma i social network che gestiscono per l’azienda dipendono dal settore. Soprattutto, i gestori dei social media stabiliscono un programma di pubblicazione per il contenuto scritto e visivo dell’azienda. Questo dipendente potrebbe anche collaborare con lo specialista del content marketing per sviluppare una strategia per i contenuti da pubblicare su quale social network.

Marketing Automation Coordinator

Principali indicatori KPI: tasso di apertura della posta elettronica, percentuale di clic della campagna, tasso di generazione del lead (conversione)

Il coordinatore dell’automazione marketing aiuta a scegliere e gestire il software che consente all’intero team di marketing di comprendere il comportamento dei propri clienti e misurare la crescita della propria attività. Poiché molte delle operazioni di marketing descritte sopra potrebbero essere eseguite separatamente l’una dall’altra, è importante che ci sia qualcuno in grado di raggruppare queste attività digitali in singole campagne e monitorare le prestazioni di ciascuna campagna.

Il marketing digitale funziona per tutte le aziende?

Il marketing digitale può funzionare per qualsiasi azienda in qualsiasi settore. 

Tuttavia, questo non vuol dire che tutte le aziende dovrebbero implementare una strategia di marketing digitale allo stesso modo.

Marketing digitale B2B

Se la vostra azienda è business-to-business (B2B), i vostri sforzi di marketing digitale saranno probabilmente incentrati sulla generazione di lead online, con l’obiettivo finale che qualcuno possa parlare con un venditore. 

Per questo motivo, il ruolo della tua strategia di marketing consiste nell’attrarre e convertire i lead di alta qualità per i tuoi venditori attraverso il tuo sito web e il supporto dei canali digitali.

Al di là del tuo sito web, probabilmente sceglierai di concentrare i tuoi sforzi su canali incentrati sul business come LinkedIn

B2C Digital Marketing

Se la tua azienda è business-to-consumer (B2C), a seconda del punto di prezzo dei tuoi prodotti, è probabile che l’obiettivo dei tuoi sforzi di marketing digitale sia quello di attrarre persone sul tuo sito web e farli diventare clienti senza dover mai parlare con un venditore.

Per questo motivo, è meno probabile che tu ti concentri sui “lead” nel loro senso tradizionale, ma ti concentrerai  sulla costruzione di un percorso accelerato dell’acquirente, dal momento in cui qualcuno arriverà sul tuo sito web, nel momento in cui farà un acquisto, andando ad utilizzare le strategie delle call-to-action (CTA)

Per le aziende B2C, canali come Instagram e Facebook  possono spesso essere più preziosi delle piattaforme focalizzate sul business come  LinkedIn.

Quali sono i vantaggi del marketing digitale?

A differenza della maggior parte degli sforzi di marketing offline, il marketing digitale consente ai professionisti del marketing di vedere risultati accurati in tempo reale. Se hai mai inserito un annuncio su un giornale, saprai quanto è difficile stimare quante persone effettivamente hanno girato su quella pagina e hanno prestato attenzione al tuo annuncio. Non c’è un modo sicuro per sapere se quell’annuncio fosse responsabile per qualsiasi vendita.

D’altra parte, con il marketing digitale, puoi misurare il ROI di praticamente qualsiasi aspetto dei tuoi sforzi di marketing della tua azienda.

Quali tipi di contenuti digitali dovrei creare?

Il tipo di contenuti che crei dipende dalle esigenze del tuo pubblico nelle diverse fasi del percorso dell’acquirente.

 Dovresti iniziare creando un generatore di contatti, che ti permette di identificare quali sono gli obiettivi e le sfide del tuo pubblico in relazione alla tua attività. 

A livello di base, i tuoi contenuti online dovrebbero mirare ad aiutarli a raggiungere questi obiettivi e superare le loro sfide.

Quindi, dovrai riuscire a capire quanto possa essere utile il tuo prodotto/servizio nel percorso del tuo acquirente, per il suo obbiettivo.

Content Mapping

Con la mappatura dei contenuti, l’obiettivo è di indirizzare i contenuti in base a:

  1. Le caratteristiche della persona che la consuma.
  2. Quanto sia vicino quella persona a fare un acquisto

Ecco alcune strategie che ti consiglio di utilizzare:

Fase di consapevolezza

  • I post del blog. Ottimo per aumentare il traffico organico se abbinato a una forte strategia SEO e parole chiave.
  • Infografica. Molto condivisibile, il che significa che aumentano le possibilità di essere trovati tramite i social media quando altri condividono i tuoi contenuti. 
  • Brevi video Ancora una volta, questi sono molto condivisibili e possono aiutare il tuo marchio a farsi trovare da un nuovo pubblico ospitando su piattaforme come YouTube

Fase di considerazione

  • Ebooks. Ottimo per la generazione di lead in quanto sono generalmente più completi di un post di blog o di un’infografica, il che significa che è più probabile che qualcuno scambierà le informazioni di contatto per riceverlo.
  • Rapporti di ricerca Ancora una volta, questo è un pezzo di contenuto di alto valore che è ottimo per la generazione di lead.
  • Webinar. Trattandosi di una forma più dettagliata e interattiva di contenuti video, i webinar sono un efficace formato di contenuti per la considerazione del fatto che offrono contenuti più completi di un post sul blog o di un breve video.

Fase decisionale

Casi studio. Avere studi di casi dettagliati sul tuo sito web può essere una forma efficace di contenuto per coloro che sono pronti a prendere una decisione di acquisto, in quanto ti aiuta a influenzare positivamente la loro decisione.

  • Testimonianze. Se gli studi di casi non sono adatti alla tua attività, avere brevi testimonianze sul tuo sito web è una buona alternativa. 

Quanto tempo ci vorrà per vedere i risultati dei tuoi contenuti?

Con il marketing digitale, può sembrare che tu sia in grado di vedere i risultati molto più velocemente di quanto potresti ottenere con il marketing offline, poiché è più semplice misurare il ROI. 

Tuttavia, in definitiva dipende dalla portata e dall’efficacia della tua strategia di marketing digitale.

Se ti concentri sulla creazione di contenuti online di qualità per attirare e convertire clienti, è probabile che vedrai risultati importanti entro i primi sei mesi.

Se la pubblicità a pagamento fa parte della tua strategia digitale, i risultati arrivano ancora più velocemente – ma è consigliabile concentrarsi sulla creazione della tua copertura organica (o “gratuita”) utilizzando contenuti, SEO e social media per un successo sostenibile a lungo termine.

Hai bisogno di un grande budget per il marketing digitale?

Come con qualsiasi cosa, dipende davvero da quali elementi del marketing digitale stai cercando di aggiungere alla tua strategia.

Se ti concentri sulle tecniche come SEO, social media e creazione di contenuti per un sito web preesistente, la buona notizia è che non hai bisogno di molto budget. 

Il tuo obiettivo principale è creare contenuti di alta qualità che il tuo pubblico vorrà consumare, che a meno che tu non abbia intenzione di esternalizzare il lavoro, l’unico investimento di cui avrai bisogno è il tuo tempo.

In che modo il marketing mobile si inserisce nella tua strategia di marketing digitale?

Un altro componente chiave del marketing digitale è il marketing mobile.  

L’utilizzo di smartphone, grazie anche alla possibilità di essere sempre connessi, ha superato di gran lunga ogni aspettativa!

Ciò significa che è essenziale ottimizzare gli annunci digitali, le pagine Web, le immagini dei social media e altre risorse digitali per i dispositivi mobili. 

Se la tua azienda ha un app mobile che consente agli utenti di interagire con il tuo marchio o acquistare i tuoi prodotti, la tua app rientra anche nell’ombrello del marketing digitale.

Coloro che interagiscono con la tua azienda online tramite dispositivi mobili devono avere la stessa esperienza positiva che avrebbero sul desktop. 

Siti web per mobile

Ciò significa implementare un design del sito web ottimizzato per dispositivi mobili. 

Potrebbe anche significare ridurre la lunghezza dei moduli di generazione di lead per creare un’esperienza senza problemi per le persone che scaricano i tuoi contenuti quando sono in giro. 

Per quanto riguarda le immagini dei social media, è importante avere sempre in mente un utente mobile durante la creazione, poiché le dimensioni dell’immagine sono inferiori sui dispositivi mobili, il che significa che il testo può essere troncato.

Esistono molti modi per ottimizzare le risorse di marketing digitale per gli utenti mobili e, quando si implementa qualsiasi strategia di marketing digitale, è estremamente importante considerare come l’esperienza si tradurrà sui dispositivi mobili. 

Assicurandoti che sia sempre front-of-mind, creerai esperienze digitali che funzionano per il tuo pubblico e conseguentemente conseguirai i risultati che speri.

Sei pronto a provare il marketing digitale per la tua azienda?

Se stai già facendo marketing digitale, è probabile che tu stia raggiungendo almeno alcuni segmenti del tuo pubblico online. 

Ma probabilmente avrai bisogni di alcuni miglioramenti o strategie per essere sempre aggiornato e al passo con i tempi.

Oppure stai partendo da zero e non sai proprio da dove iniziare!

Ecco perché ho pensato che Secret Formula possa fare proprio per te! 

Un percorso che ti guiderà passo passo per aiutarti a sviluppare una strategia di marketing digitale davvero efficace, che tu sia un principiante o abbia un po’ ‘di esperienza in più. 

Per saperne di più su cosa sia Build Your Brand leggi l’articolo

Se ti è piaciuto l’articolo lascia un commento e condividi.

Sono a tua disposizione per una consulenza gratuita contattami per e-mail: roberto.paolasso@gmail.com

Per aver letto questo articolo per te in regalo

7 + 3 VIDEO GRATUITI

Share this post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email
Share this Post